Come curare la pelle di viso e corpo in autunno

Il freddo non è ancora eccessivo ma il corpo comincia ad adattarsi a temperature più rigide, necessitando di cure appropriate, anche se non ce ne rendiamo conto. Come prendersi cura della pelle di viso e corpo? Quali trattamenti adottare e quali gesti adottare per scongiurare secchezza e ritenzione. Ecco il parere degli esperti

La stagione autunnale invita alla calma, alla riflessione e a una sorta di “letargo” che induce il corpo ad affrontare i ritmi di vita in modalità slow. Ma il freddo è alle porte e la pelle richiede un plus di idratazione che solo una skin routine a base di creme ricche e voluttuose è in grado di donare. Questo è anche il momento più giusto per intervenire sulle discromie e per ridare tono al viso per rimediare alla perdita di collagene e acido ialuronico con un booster ricompattante. Infine, una remise en forme completa parte anche da una buona dieta per detossinare e sgonfiare l’organismo.

IDRATARE A FONDO LA PELLE DEL CORPO

La parola d’ordine quindi è nutrire la pelle dagli strati profondi, con trattamenti a base di acido ialuronico e vitamine e aminoacidi che favoriscono la produzione di elastina e la sintesi di collagene. Il termine cocoon significa bozzolo ma anche avvolgere, coprire. E con l’inverno ormai alle porte cosa c’è di più appropriato che richiedere alla cosmetica trattamenti avvolgenti, morbidi, idratanti e capaci di dare una coccola in più al corpo? Perché anche il clima rigido, con annesso riscaldamento domestico, secca la pelle e per affrontarlo occorrono creme voluttuose, burrose e con ingredienti nutrienti e extra-idratanti. Meglio se associati a texture leggere capaci di offrire il vantaggio di un’applicazione veloce e di un assorbimento rapido.

OME PREPARARE IL CORPO ALL’INVERNO

«Avvicinandosi il Natale, periodo stressante che metterà a dura prova il corpo e in previsione di quelli che metteremo (perché non vogliamo e dobbiamo rinunciare a mangiare), il mio consiglio è, se possibile, di perdere quei chili che magari ci portiamo dietro dall’estate, con 15 o anche 10 giorni di dieta iperproteica, seguita da un paio di settimane di dieta ipocalorica: un regime che disintossica e permette di smaltire, soprattutto la ritenzione idrica. Arrivare già in sovrappeso a Natale è un peccato, quindi meglio pensarci prima, ora è il momento», spiega la dott.ssa Fiorella Donati, chirurgo plastico ed estetico.

fonte repubblica

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.