il 16 gennaio All’Exwide si è tenuto il concerto che inaugura la stagione del ‘Pisa Jazz’

0 17

All’Exwide il concerto che inaugura la stagione del ‘Pisa Jazz’ il 16 gennaio 2020 Eventi a Pisa
„All’Exwide il concerto che inaugura la stagione del ‘Pisa Jazz’“

 

All’Exwide il concerto che inaugura la stagione del ‘Pisa Jazz’ il 16 gennaio 2020 Eventi a Pisa

l 2020 comincia nel segno del jazz: da gennaio ripartono i concerti di ‘Pisa Jazz’, la rassegna promossa dal circolo ExWide con il contributo della Fondazione Pisa e il sostegno del Comune di Pisa, giunta nella forma attuale alla sua decima edizione. ‘Follow Your Line‘, segui la tua linea: questo il claim che accompagna la nuova stagione di ‘Pisa Jazz’.

Sono molti i sensi in cui si può declinare questo concetto in riferimento a questa stagione e a Pisa Jazz in generale. Innanzitutto ‘Pisa Jazz’ non è un festival vero e proprio, ma un progetto di divulgazione della musica jazz che ormai da molti anni si sviluppa senza soluzione di continuità nell’arco dei dodici mesi su tutto il territorio pisano. Al suo interno si trovano differenti linee guida che vanno dalla programmazione di concerti all’ideazione di momenti divulgativi, dalla produzione originale al sostegno e alla circuitazione dei giovani talenti.

Nello specifico del programma di questi primi mesi del 2020 sarà possibile trovare linee che pur partendo tutte dal jazz conducono in territori apparentemente molto distanti tra loro, come possono esserlo a primo impatto la musica del duo Fresu Di Bonaventura e quella dei congolesi KOKOKO!, ma che insieme contribuiscono a restituire la bellezza e la complessità di una musica che, nata migrante, si è sempre sviluppata grazie all’incontro tra culture diverse.

Da Gennaio a Maggio, Pisa Jazz proporrà concerti in diversi luoghi della città. Molti si svolgeranno in quella che da sempre è la casa di questo progetto, il Circolo Exwide (Ze Experience 16/01, Cristina Russo 15/02, Charlie Hunter & Lucy Woodward 07/03, Shaun Martin 14/03, ITACA 02/04, Hobby Horse 04/04); gli altri si divideranno tra Teatro Sant’Andrea (Piero Gaddi 4tet feat Bjørn Solli 02/02, Lanzoni – Morgan – McPherson 23/02, Matias Guerra e Marco Colonna 03/03, Amaro Freitas 29/03, Fonterossa Days 17-18/04), Lumière (Gianluca Petrella Cosmic Renaissance 09/02, BGKO 19/02, Mitelli Mazurek, 22/03, KOKOKO! 20/05) e Deposito Pontecorvo (Portico Quartet 20/03).

Il 2020 segna il ritorno di ‘Pisa Jazz’ al Teatro Verdi con il duo di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura (18 Marzo). Da segnalare infine una nuova collaborazione con il circolo Caracol che aggiungerà tre concerti al programma della stagione (Xylouris White 04/02, Military Genius 18/02, Antonio Raia Asylum 31/03). Un programma ricco di eventi all’interno del quale ciascuno potrà trovare la propria linea estetica da seguire.

Primo concerto in programma un progetto di contaminazione tra il jazz e tutti quei linguaggi musicali che, partendo da una comune radice Afro Americana e dopo un viaggio parallelo durato mezzo secolo, si trovano adesso a proiettarsi nel futuro. Jazz, Hip Hop, R&B e Rap dialogano con strumenti espressivi contemporanei, disegnando un’ipotesi di futuro e di rinnovamento.

Alla guida del progetto il giovanissimo pianista Giuseppe Vitale (aka ZĒ), a soli diciannove anni già riconosciuto come il più grande talento della sua generazione. Lo accompagnano in questo viaggio altri musicisti di raro talento: la cantante e producer LNDFK, il bassista Stefano Zambon e il batterista Alfonso Donadio. ‘ZE’ si avvale di volta in volta della collaborazione di ospiti, protagonisti dei linguaggi “altri” con i quali il progetto vuole dialogare

 

FONTE:
Potrebbe interessarti: https://www.pisatoday.it/eventi/pisa-jazz-16-gennaio-2020.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788

 

 

 

MIGLIORI FOTO

Leave A Reply

Your email address will not be published.