MODA

MODA

Department store ed e-commerce: ecco come i gioielli made in Italy stanno conquistando gli Usa

Da qui al 2030 le gerarchie e i primati economici di oggi saranno quasi certamente un ricordo. La Cina supererà gli Stati Uniti per dimensione del Pil e non di poco: secondo Euromonitor ad esempio l'economia americana varrà 30 trilioni, quella cinese oltre 60. Al terzo posto ci sarà l'India, seguita da Indonesia, Giappone, Russia, Germania, Brasile e Regno Unito. Sempre da qui al 2030 il pil mondiale crescerà a un ritmo medio del 20%, metà del tasso che abbiamo registrato negli ultimi dodici anni, ma alla fine la ricchezza…

Per Giorgio Armani la bellezza passa da lusso e innovazione

–di Marika Gervasio un certo punto della mia carriera, mi è sembrato naturale estendere anche al campo della cosmetica il mio concetto di eleganza, naturalezza, sensualità. È un settore stimolante, che mi dà la possibilità di offrire prodotti che rispecchiano la mia idea di cura e di bellezza, a completamento della moda. Per questo il mio desiderio è che i prodotti siano di altissima qualità e sempre all’avanguardia». Così Giorgio Armani racconta la sua avventura nel mondo della bellezza, un settore attraverso il quale,…

Masako, chi è la «principessa triste» che diventa imperatrice

–di Marta Casadei uecento anni dopo l’ultimo, analogo evento, l’imperatore Akihito del Giappone, rappresentante della più antica monarchia del mondo, oggi alle 17 ora locale, le 10 in Italia, ha formalmente abdicato a favore del figlio Naruhito, che ha al suo fianco la consorte Masako Owada, in un sofisticato abito di candido pizzo, all’aprirsi della nuova era Reiwa, il “periodo di bella armonia” La cerimonia ufficiale dell’incoronazione dell’imperatore Naruhito, primogenito dell’imperatore Akihito che con l’abdicazione ha…

Dal mare al mare: i costumi di Mermazing fatti con la plastica raccolta in acqua

alla Puglia alle Marche, in vista dell’estate si stanno moltiplicando le spiagge dove la plastica monouso sarà vietata. In alcuni casi non è consentito neppure l’uso di prodotti per la protezione dai raggi solari con agenti chimici pericolosi per l’ecosistema marino. Quelle del 2019, insomma, l’anno in cui l’Ue ha approvato una normativa per ridurre drasticamente l’inquinamento da plastica, puntano a essere le vacanze più eco-friendly di sempre. Sperabilmente, anche le prime di una serie inarrestabile. A dare un contributo…