Intervista alla fotomodella Michela Michi: tra instagram e vita reale ecco il segreto di una futura promessa

Cappuccio e cornetto farcito di marmellata, questi sono i suoi gusti nel gelido freddo milanese della giornata in cui l’abbiamo incontrata. Michela Michi è una fotomodella naturale, autentica come lei si definisce, oggi mette in scena il suo modo di essere originale: Uno stile che punta ai nuovi scenario della moda, ha ancora tanto da dire, ancora tanto da fare e noi abbiamo voglia di ascoltarla, perché ogni sua risposta è una lectio magistralis su cui riflettere.  È a quell’omaggio che ripenso al momento di questa intervista… è tanto che volevo intervistarti, ecco come inizia una lunga e intensa chiacchierata con una donna che promette di rimanere sé stessa.

 Michela Michi cover
Michela Michi cover

Cosa ti ha spinto a fare la modella. Era già̀ un tuo sogno da bambina?

Mi ha spinto il caso abbinato alla mia voglia di riscatto. È una passione nata piano piano, con il tempo. Sono una grande appassionata di arte in tutte le sue forme e non poteva di certo mancare l’amore per la fotografia e per la moda.

Qual è per te un capo indispensabile in questo periodo?

In questo periodo alterno molto, non ho un outfit predefinito. Posso andare dal casual all’elegante nell’arco di poche ore a seconda del contesto in cui mi trovo.

quanto conta l’aspetto estetico e quanto invece quello caratteriale per il successo in questo lavoro?

L’aspetto estetico é un biglietto da visita fondamentale ma non basta. Nella moda così come nella vita bisogna avere carattere

Quali sono i colori che indossi di più?

Sono amante del total black ma dipende molto dal mio stato d’animo. Da poco ho deciso di mettere un po’ di colore nella mia vita e abbino il nero con un raggiante giallo o con un viola primula.

Qual è la tua icona moda o fonte di ispirazione?

Mi piace molto Emily Ratajkowski perché ha dei lineamenti molto particolari, delle forme mozzafiato ed una femminilità disarmante.

Che sensazioni hai provato durante il tuo primo servizio fotografico?

Il mio primo servizio fotografico è stato un mix di emozioni, mi sono ritrovata catapultata in un altro mondo: ero impacciata e un po’ in imbarazzo ma mi piaceva e mi sentivo bene.

Una domanda frivola. Qual è il tuo outfit preferito?

L’outfit che preferisco è elegante e femminile, mi piacciono i look curati e di classe.

In un mondo sempre + social Quale il tuo la rapporto con instagram?

Al giorno d’oggi Instagram ma in generale i social network, sono diventati uno strumento fondamentale per la promozione dei miei lavori. Condividendoli sulle varie piattaforme ricevo numerosi feedback di persone che mi sostengono e che sono fondamentali per darmi la giusta carica per continuare.

Come donna e come modella come ti definisci?

Come donna mi definisco sicura, ambiziosa, solare e onesta mentre come fotomodella preferisco che possano captare gli altri l’essenza che mi appartiene. Lavoro per poter trasmettere qualcosa e spero possa arrivare qualcosa di buono.

Che importanza dai hai social network?

Penso che ormai siano diventati fondamentali per promuovere i propri lavori e poter avere dei feedback da parte di chi ti segue.

Cosa ti piace e cosa non ti piace della moda?

La moda da, la moda toglie. Mi piace perché è in grado di farti vivere emozioni forti ma essendo un mondo amplificato bisogna stare attenti a non perdersi.

C’è un fotografo con cui vorresti lavorare?

Ce ne sono molti, tra i tanti Mario Testino e Annie Leibovitz.

Rimanendo nella moda settore quali sono i tuoi progetto per il futuro?

Ho progetti futuri che non vedo l’ora di svelare ma adesso è ancora troppo presto e per scaramanzia è meglio non parlarne. Per il momento posso solo dire che sto lavorando con Galassia Rugby e spero di poter continuare a far parte del meraviglioso team anche in futuro

Ultima domanda il senso della vita?

Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.

(Fëdor Dostoevskij)

Che importanza dai ai social network? Penso che ormai siano diventati fondamentali per promuovere i propri lavori e poter avere dei feedback da parte di chi ti segue -cosa ti piace e cosa non ti piace della moda? La moda da, la moda toglie. Mi piace perché è in grado di farti vivere emozioni forti ma essendo un mondo amplificato bisogna stare attenti a non perdersi -C’é un fotografo con cui vorresti lavorare? Ce ne sono molti, tra i tanti Mario Testino e Annie Leibovitz -quanto conta l’aspetto estetico e quanto invece quello caratteriale per il successo in questo lavoro? L’aspetto estetico é un biglietto da visita fondamentale ma non basta. Nella moda così come nella vita bisogna avere carattere

,

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.