Michelle Morell: attrice, fotomodella, artista poliedrica si racconta in una intervista sincera

Michelle Morell cover
Michelle Morell cover

il personaggio si racconta: Michelle Morell attrice, fotomodella, artista poliedrica parla della delle sue passioni, il suo style, semplice e pragmatica con pochi giri di parole si racconta in una intervista vera, sincera, che lascia spazio all’immaginazione, allora non ci resta che ascoltare le sue parole.

Innanzitutto saluto i lettori e ringrazio Breck Magazine per aver preso a cuore la mia giovane carriera, intervistandomi e per non dimenticare la meravigliosa copertina .
Come prima domanda vorrei chiederti come nasce questa passione per il cinema e lo spettacolo in generale?
Nasce fin da bambina, partendo dal fatto che ho avuto due genitori che mi hanno fatto appassionare nel cinema, pomeriggi e sere a guardare i film da i più classici alla commedia italiana e Americana, con mamma, anche cantavo ballavo, con papà guardavo un sacco di film americani di fantascienza e thriller,io inconsciamente mi sono portata tutto dietro e mi contraddistingue anche il fatto che sono andata avanti seguendo anche generi diversi io personalmente guardò molti film brillanti francesi forse perché ho origini paterne Francesi e le origini si portano dentro… crescendo ho preso conoscenza e fermezza che era quello che desideravo fare sembrava un sogno lontanissimo e invece la speranza è l’ultima a morire .
Per il cinema ci sono i tuoi progetti per il futuro?
Certamente, molto scaramantica , continuare a impegnarmi come attrice, e non nego che non mi dispiacerebbe diventare una grande donna Scrittrice di soggetti, che sto già iniziando a fare da un po’ di tempo, stare dietro la macchina da presa a dirigere dei film come regista!

Quanto conta per te l’aspetto fisico per una attrice?

Il cinema è fatto di volti !
Nella moda e nel cinema bisogna tenersi in forma, mangiare sano, fare sport , e questo fa bene alla mente e al corpo e allunga la vita come essere umano.

Con quale attore ti piacerebbe lavorare?

Mi piacerebbe lavorare con il grande Robert De Niro, ovviamente mi ispiro ad attrici e attori di un cinema hollywoodiano, in America diciamolo hanno una marcia in più!

Se dovessi fare un piccolo bilancio quali sono i momenti più significativo per te?

La famiglia anche se al giorno d’oggi la priorità è il lavoro è proprio una esigenza di sopravvivenza! Anche se a me anzi non di spiace affatto il lavoro fatto di arte mi mantiene viva !

mentre nella moda come si inizia? E come funziona?

Nella moda è uguale al cinema si ci deve impegnare e studiare, essere intelligenti , perché la bellezza non basta ci vuole carattere e personalità carisma e soprattutto sapersi vendere come un prodotto, fare un percorso pulito e dignitoso , è un attimo che prendi il sopravento e basta un episodio sbagliato e ne porti le cicatrici per il resto della vita.
C’è un fotografo con cui vorresti lavorare?

Stavo riflettendo che c’è ne sono tanti, io mi ispiro naturalmente in America, e mi piacerebbe lavorare con il fotografo

Descrizione

Descrizione

Steven Meisel è un fotografo statunitense, uno dei più celebri fotografi di moda al mondo. Ha ottenuto fama e successo per i suoi servizi fotografici e copertine per Vague negli USA, Vague in Italia. 

 
Cosa accade nella tua vita privata?
Nella mia vita privata sinceramente ora come ora sono predisposta alla carriera, quindi in realtà faccio una vita fuori dal lavoro molto tranquilla è pacifica, dove mi dedico alla natura, all’arte sempre perché è la mia forma di vita , quando si può si cerca di viaggiare, stare in famiglia perché sono molto importanti i valori affettivi.
Ultima domanda, il senso della vita?
Quando c’è amore c’è la vita, se non è ricambiato…hai donato amore a l’universo dico sempre così.
Saluto i lettori ricordandogli che la storia della nostra vita la facciamo noi .
Solo noi siamo artefici del nostro passato presente e futuro.

Saluti Michelle Morell.

 

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.