Moda: stregati dagli anni Ottanta

Mai stati così amati. Paillettes e super spalle in passerella da Armani a Vuitton. Con la stessa icona di allora: Brooke Shields.

La scorsa settimana, allo show di Louis Vuitton per la prossima primavera/estate ha fatto la sua apparizione una t-shirt dedicata a “Stranger Things”, la deliziosa serie horror sci-fi ambientata negli anni 80 che deve la sua fama tanto alla trama quanto all’ambientazione, zeppa di riferimenti ai simboli di quel periodo. Lo stilista Nicolas Ghesquière adora il telefilm, ma le ragioni che fanno pensare che la maglietta sarà uno dei capi più venduti della stagione vanno ben oltre la sua passione: il fatto è che gli anni 80 non sono mai stati così amati. Per rimanere in tema horror, a provarlo c’è il successo del remake di It, film tratto dal romanzo di Stephen King dell’epoca mentre, cambiando genere, lo scorso mercoledì ha debuttato sugli schermi americani il reboot dell’amatissimo Dynasty. In questo caso però i produttori hanno commesso un errore madornale, spostando la storia a oggi. Intrighi e inganni sono gli stessi, ma a mancare è il fascino esagerato dell’originale: dalle cascate di paillettes alle acconciature laccate che hanno reso Alexis e Krystle icone memorabili, si è passati a un’estetica contemporanea blanda e assai meno divertente, condannando con ogni probabilità la serie a un rapido oblio.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.