I nuovi Men in black sono Chris Hemsworth e Tessa Thompson

0 96

La coppia sperimentata in ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Avengers: Endgame’ è protagonista del nuovo capitolo della saga MIB nei panni di due poliziotti a caccia di alieni. Nelle sale italiane il 25 luglio

dalla nostra inviata ARIANNA FINOS

LONDRA – Uomini e donne in nero. Anche le saghe fantascientifiche nell’era del Metoo s’adeguano e la nuova coppia di agenti acchiappalieni portata al successo da Will Smith e Tommy Lee Jones oggi è composta da Chris Hemsworth e Tessa Thompson. Il quarto capitolo, Men in black: International, in sala da noi il 25 luglio, è il tentativo di far risorgere una serie che nel tempo si era piuttosto appannata affidandosi al fascino e alla sintonia dei due protagonisti, che già hanno dimostrato di funzionare come coppia in Thor: Ragnarok, lui il dio del Tuono, lei la Valchiria.

‘Thor: Ragnarok’, il nuovo capitolo della saga

Men in black: International

L’agenzia si occupa di monitorare gli alieni che arrivano sulla terra, come una sorta di controllo di immigrazione per rifugiati spaziali. C’è un nuovo armamentario, nuovi cattivi e nuovi alieni, ma prezioso come sempre si rivela il Neuralizzatore, che permette di rimuovere i ricordi degli umani che hanno assistito a operazioni segrete. Per questa avventura gli agenti abbandonano New York per fare il giro del mondo. La nuova agente M, Tessa Thompson, in realtà si chiama Molly: quando era bambina ha avuto insieme ai suoi genitori un incontro ravvicinato del terzo tipo, ma è riuscita ad evitare la cancellazione della memoria ed è diventata ossessionata dalla ricerca degli alieni e soprattutto dei misteriosi uomini di nero. Talmente brava a seguire le tracce fino al quartier generale che il boss agente O, interpretato da Emma Thompson, ha deciso di reclutarla. Decisa a fare carriera, M riesce a fare coppia con H, il leggendario agente che ha salvato il mondo sulla torre Eiffel, portale per l’aggressione di una specie aliena chiamata The Hive. La loro prima missione comune è quella di occuparsi di un affare nobiliare: il re alieno Vungus, amico dell’agente H, viene sulla terra a godersi un po’ la vita. Ma, poco dopo l’arrivo in un nightclub d’alta classe il sovrano viene assassinato da una coppia di entità acrobatiche. I nostri scoprono che esiste un’arma capace di cancellare un’intera galassia. Gli agenti devono anche scoprire come hanno fatto i killer a trovare il luogo dove era Vungus: il sospetto è che ci sia una talpa tra i Mib. La missione per salvare il mondo si sposta da Londra al Marocco, passando per Parigi e I

LONDRA – Uomini e donne in nero. Anche le saghe fantascientifiche nell’era del Metoo s’adeguano e la nuova coppia di agenti acchiappalieni portata al successo da Will Smith e Tommy Lee Jones oggi è composta da Chris Hemsworth e Tessa Thompson. Il quarto capitolo, Men in black: International, in sala da noi il 25 luglio, è il tentativo di far risorgere una serie che nel tempo si era piuttosto appannata affidandosi al fascino e alla sintonia dei due protagonisti, che già hanno dimostrato di funzionare come coppia in Thor: Ragnarok, lui il dio del Tuono, lei la Valchiria.

‘Thor: Ragnarok’, il nuovo capitolo della saga

Men in black: International

L’agenzia si occupa di monitorare gli alieni che arrivano sulla terra, come una sorta di controllo di immigrazione per rifugiati spaziali. C’è un nuovo armamentario, nuovi cattivi e nuovi alieni, ma prezioso come sempre si rivela il Neuralizzatore, che permette di rimuovere i ricordi degli umani che hanno assistito a operazioni segrete. Per questa avventura gli agenti abbandonano New York per fare il giro del mondo. La nuova agente M, Tessa Thompson, in realtà si chiama Molly: quando era bambina ha avuto insieme ai suoi genitori un incontro ravvicinato del terzo tipo, ma è riuscita ad evitare la cancellazione della memoria ed è diventata ossessionata dalla ricerca degli alieni e soprattutto dei misteriosi uomini di nero. Talmente brava a seguire le tracce fino al quartier generale che il boss agente O, interpretato da Emma Thompson, ha deciso di reclutarla. Decisa a fare carriera, M riesce a fare coppia con H, il leggendario agente che ha salvato il mondo sulla torre Eiffel, portale per l’aggressione di una specie aliena chiamata The Hive. La loro prima missione comune è quella di occuparsi di un affare nobiliare: il re alieno Vungus, amico dell’agente H, viene sulla terra a godersi un po’ la vita. Ma, poco dopo l’arrivo in un nightclub d’alta classe il sovrano viene assassinato da una coppia di entità acrobatiche. I nostri scoprono che esiste un’arma capace di cancellare un’intera galassia. Gli agenti devono anche scoprire come hanno fatto i killer a trovare il luogo dove era Vungus: il sospetto è che ci sia una talpa tra i Mib. La missione per salvare il mondo si sposta da Londra al Marocco, passando per Parigi e I

 

0%

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy