Stefania La Greca: La fortuna di essere divina.

 

  Cosa ci racconti con il tuo approccio con Ciao Darwin?

è molto emozionante lavorare con lo staff di Ciao Darwin, entrare a far parte come figurazione speciale “a spasso nel tempo” è proprio come immedesimarsi in altre epoche, come il personaggio che ho interpretato MARIANTONIETTA d’Asburgo-Lorena REGINA DI FRANCIA, nella Versailles che tanto adoro.

fu per il suo tempo un’icona di bellezza: ammirata per il suo stile, dettò legge in fatto di moda. Al gusto per gli abiti faceva eco quello delle acconciature, tanto importanti nel corso del Settecento, tanto il bellissimo periodo del Rococò

Come definisci il mondo dello spettacolo?

il mondo dello spettacolo lo definirei come un abito di seta che si adagia perfettamente con il mio corpo e il mio essere, il mio approccio con esso è iniziato nella moda all’età di 12 anni ed è cresciuto sempre più perfezionandomi negli studi e nella recitazione

Cosa ti piace dello spettacolo?

adoro essere sotto i riflettori e avere molti seguaci, soprattutto donne, perché se ti seguono le donne vuol dire che ce l’hai fatta, e sono felice.  

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Ho parecchie cose in progetto importanti che non Vi svelerò, lo saprete a tempo debito seguitemi. Mi affascina moltissimo sedurre il mondo femminile, che si sa noi donne abbiamo parecchie marce in più.

Da cosa sei attratta in questo periodo della tua?

mi piace dipingere a breve farò una mostra di pittura molto particolare dove potrete aver modo di ammirare una parte del mio mondo interiore.

Sei pro o contro la chirurgia estetica?

Sono pro per la chirurgia estetica per le persone che superano gli “anta” per interventi naturali non invasivi che stimolano il proprio collagene. O per persone che hanno effettivamente bisogno senza stravolgere i loro volti e corpi. Ho visto che la chirurgia estetica ha rovinato molte persone soprattutto donne, divenendo di plastica o tutte uguali senza personalità, Ricordatevi che anche un naso grande ed una bocca sottile possono essere molto più affascinanti e meglio qualche rughetta che la faccia di plastica senza mobilità trovo che sia una Mostruosità.

Obbiettivi futuri?

tra gli obbiettivi futuri oltre che vi tengo sulle spine a non svelarvi nulla per un po’ per lo spettacolo, Vi preannuncio che sto scrivendo un libro femminile e femminista e molto molto indicato per Voi maschietti

Il tuo modello di ispirazione?

 il mio modello di ispirazione è Marilin Monrore che era tutt’altro che un’oca come in quell’epoca maschilista la tv la imponeva di essere, ERA PIÙ INTELLIGENTE DI EINSTEIN. Marilyn aveva un quoziente intellettivo addirittura superiore a quello di Albert Einstein: 168 contro il punteggio 160 dello scienziato. “ricordiamoci che un’intelligente può fingersi stupida, uno stupida non può fingersi intelligente.

Che rapporto hai con la tua bellezza?

Estremamente femminile e sensuale. mi sento fortunata di essere nata naturalmente così bella e divina.

Ultima domanda: follia o normalità?

scappo dalla normalità mi annoia, viva la follia in senso buono.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.