Italia Independent, l’aumento di capitale da 4,9 milioni è tutto garantito dal fondatore Lapo Elkann

0 391
ilano 07/11/2017 Presentazione stampa del Garage Italia Customs. Nella foto Lapo Elkann – Nicola Marfisi / AGF

Partirà entro il primo semestre del 2018 il nuovo aumento di capitale da 4,9 milioni della società di occhiali Italia Independent. Ma niente paura: l’operazione risulta già interamente garantita dal fondatore, presidente e primo azionista, Lapo Elkann. Lo si legge tra le righe del comunicato stampa dello scorso 29 marzo con cui Italia Independent Group ha alzato il velo sui risultati definitivi del 2017, anno che si è chiuso con una perdita netta di gruppo pari a 9,78 milioni di euro, in miglioramento dal “rosso” di 12,26 milioni dell’esercizio precedente, un fatturato in flessione del 9,1% annuo a 22 milioni, e un indebitamento finanziario netto di 24,6 milioni (in aumento dai 18,31 del 2016).

28/06/2013 Milano, primo giorno di negoziazione delle azioni di Italian Independent Group, nella foto Alberto Fusignani, Giovanni Accongiagioco, Lapo Elkann, Andrea Tessitore, Pietro Peligra soci fondatori – Franco Cavassi / AGF

Oltre ai numeri definitivi del 2017, il consiglio di amministrazione di Italia Independent del 29 marzo, guidato dall’amministratore delegato Giovanni Carlino, ha approvato la proposta di aumento di capitale da 4,9 milioni di euro. L’operazione, spiega la nota stampa, “si pone nel contesto delle azioni strategiche e a supporto dei piani di sviluppo, delle attività di efficientamento organizzativo e di rilancio commerciale della società”.

Leggi anche: Ecco chi sono i primi 10 top chef italiani per fatturato. Cracco? ‘Solo’ terzo

A varare l’aumento sarà l’assemblea dei soci in programma per il 23 e il 24 maggio, rispettivamente in prima e seconda convocazione. “L’offerta in opzione delle azioni – spiega Italia Independent – sarà effettuata dopo l’assemblea straordinaria e il deposito della offerta di opzione presso il Registro delle imprese contenente indicazioni circa le modalità e i termini della stessa”. Inoltre, “si stima che l’operazione possa concludersi entro la fine del primo semestre del 2018″.

21/11/2013 Milano, Bocconi convegno ‘Il mercato dei capitali per le imprese italiane’, nella foto Lapo Elkann socio fondatore di Italian Independent Group – Franco Cavassi / AG

L’ultimo aumento di capitale, quello da complessivi 15 milioni di fine 2016, aveva ridisegnato gli equilibri dell’azionariato, facendo salire Lapo Elkann all’attuale 63,8% e il fratello John all’8,6 per cento. Ipotizzando che non intendano diluirsi nella società di occhiali, nell’ambito della nuova ricapitalizzazione, Lapo e John Elkann dovrebbero investire nella società rispettivamente poco più di 3,1 milioni e circa 420 mila euro.

Sergio Marchionne, ceo di Fca, John Elkann, presidente, e Piero Ferrari, vice presidente di Ferrari, aspettano Angela Merkel, la cancelliera tedesca nel quartier generale della Ferrari a Maranello. Foto Alessia Pierdomenico/Bloomberg via Getty Images

In realtà, Lapo è pronto non soltanto a fare la propria parte, ma anche a mettere sul piatto qualcosa di più per garantire il successo della nuova ricapitalizzazione. “La sottoscrizione dell’aumento di capitale – fa sapere Italia Independent – è stata garantita dall’azionista di maggioranza Lapo Elkann, il quale ha confermato l’impegno ad assicurare il completo successo dell’operazione di ricapitalizzazione e a sottoscrivere tutte le azioni di nuova emissione che rimanessero eventualmente non sottoscritte”. Insomma, la parola passa al mercato ma l’operazione è blindata.

80%
Awesome
  • Design

Leave A Reply

Your email address will not be published.